Caldes

Tommasini, scuola in buona salute

"La formazione scolastica in Alto Adige gode di buona salute, è numericamente stabile e proiettata verso il futuro". Questo il messaggio che hanno lanciato, nel bilancio di fine anno scolastico, i tre assessori alla scuola, Christian Tommasini, Philipp Achammer e Florian Mussner. Dai dati complessivi dei sistemi scolastici italiano, tedesco e ladino, emerge che sono 3.899 gli studenti dichiarati "maturi": 2.801 nelle scuole tedesche, 1.098 italiani e 100 ladini. Nella scuola di lingua italiana aumentano i 100 alla maturità, accompagnato anche da una crescita dei 10 e lode all'esame finale del primo ciclo (medie). Resta invece stabile il numero dei promossi sia all'esame della secondaria di I che di II grado. "Sono oltre 20.700 i bambini e i ragazzi che frequentano una scuola in lingua italiana e anche quest'anno le famiglie hanno dimostrato una grande fiducia verso la nostra scuola, che offre numerose opportunità di crescita con proposte didattiche di qualità elevata", ha affermato Tommasini.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie